Browsed by
Categoria: Poesia

ISTANTE INATTESO ?>

ISTANTE INATTESO

Assaporo l’odore della tua pelle, è intenso, impregnato di desiderio accende i placati sensi, fremo, come una FOGLIA che precipita nel vuoto e nel vuoto trova pace, istante inatteso il mio piacere, si riversa nelle tue labbra assetate di acqua di rosa, assaporo quest’amore, mi vuole e non esita per avermi tutta.        

DUALITA’ ?>

DUALITA’

Questa notte la luna s’è nascosta nel pozzo, ora il buio lo percepisco denso, neanche le mie lacrime riescono a benedirlo, la testa pesa, ingombra, dondolo i pensieri come le campane la domenica, forse la libertà ammorbidisce le catene del tempo che si ripete che mi fa temere. Neanche il sole rende gloriose le pene, il cammino istruisce l’io che scaltro afferra lo scambio di maschere rendendomi meritevole di spiritualità, immobile nella posizione opposta. Mi illudo d’esser sulla via della…

Continua Continua

SONO TUTTO SONO NIENTE ?>

SONO TUTTO SONO NIENTE

Mi arrabbio, sono triste, a volte mi sento impaurita, ti invidio, ti odio, di te sono gelosa, sono stufa, annoiata, fragile, amareggiata. Sono tutto, sono niente, ogni emozione è debole e dirompente. Sono quella di oggi, che non era ieri, che non esiste domani. Ph autore sconosciuto  

UNA LUCE SI ACCENDE ?>

UNA LUCE SI ACCENDE

E una luce si accende nel mio buio latente, dà respiro al mio cuore che all’angoscia si oppone, è una luce soave già compare e m’illumina, come nella notte quella timida luna. Non combatto incertezze, ne accetto l’ebbrezze, che mi fanno oscillare come un pendolo al cuore, resto ferma a guardare quella piccola luce, che cancella il dolore che il buio produce.   Tratto dal libro “I fiori di Fiorinda”     Ph autore sconosciuto

MIELE DI MILLEFIORI ?>

MIELE DI MILLEFIORI

Io l’onda che s’infrange, goccia nel fondale che si confonde, caotico rumore, presenza indisturbata nel brulichio… Io continua insoddisfazione abbarbicata all’illusione, sfrenata passione, fragore di viscere che risvegliano la primavera, eufonico amore se mi fondo all’intera creazione, io tormentata ricerca dentro i perché, prodigioso sapere senza risposte, io miele di millefiori.                

BATTITI IRREGOLARI ?>

BATTITI IRREGOLARI

T’incontro quando la notte avanza, a luci spente, anche il silenzio tace, brevi attimi di suggestione mi separano da te, battiti irregolari consentono l’amore, non posso descriverti come sarò, non lo so!!!!!!!! Vorrei essere come mi hanno dipinto i tuoi sogni, gli stessi sogni che io ho dipinto per te, riconoscermi in quel frammento di luce che incontrandoti mi hai mostrato, esistere sperimentando l’affinità: due ali che battono insieme per volare.              

DONNA IN MOVIMENTO ?>

DONNA IN MOVIMENTO

Ho camminato passi e visto molta gente, fatto entrare ossigeno e poi lasciato andare udito gridi e ascoltato parole senza anima li ho appesi dentro una sfera e trasformati in poesia ho pianto migliaia di lacrime tutte rivolte al cielo dal cielo ho ricevuto pioggia e poi arcobaleni ho sbirciato nei templi dove il figlio di Dio è appeso alla sua croce sono fuggita e dentro al fango ho visto il loto risorgere ho amato in molti modi e in…

Continua Continua

A VOLTE ?>

A VOLTE

A volte mi sforzo di apparire forte anche se dentro tutto trema, sorrido a mandibole serrate, fingo di essere rilassata, piango di nascosto, dico che tutto è ok anche se niente è ok, accorcio il respiro, stringo i pugni e …   A volte tutto mi sembra difficile, così difficile che è impensabile l’idea di farcela, come tuffarsi nel vuoto e morirci dentro.   A volte spengo il cuore e tutto precipita.   Illustrazione : autore sconosciuto  

UN TOCCO LEGGERO ?>

UN TOCCO LEGGERO

E’ leggero il tuo tocco, così delicato, che mi sfugge come nuvole tra mani,   sottilissimo frammento di luce che danza con il vuoto e distante osserva,   un sussurro che solo il cielo può ospitare tra i lembi del sole,   è un tocco leggero, entra nel mio respiro come la fragranza delle rose,   inaspettato, desiderato, infinita presenza senza tempo che non mi lascia più. Illustrazione: autore sconosciuto

Chi deve amare chi sono? ?>

Chi deve amare chi sono?

  Ora mi guardo e mentre lo faccio mi vedo, a raso pelle, tracce di vita e più profondo, non mi sento capita,   ma poi, chi deve amare chi sono? fuori di me non esiste nessuno, fuori di me c’è solo frastuono,   qui tra pensieri e parole, non mi rimane che far capriole, senza paura di chi non mi vuole,   non sono sola, sola non sono, qui accanto a me lembi di sole, e un sogno scritto…

Continua Continua