AMARE è RICEVERE ?>

AMARE è RICEVERE

Amare è ricevere quel tanto che basta per essere al servizio dell’amore. Un cuore affamato non può nutrire altri cuori. Fai qualcosa per sfamare il tuo interiore, medita, canta, siediti sotto un albero, assorbi il calore del sole, leggi poesie, contempla la natura, abbraccia il tuo cane, accarezza il tuo gatto, spazzola il tuo cavallo. Fermati, respira, mangia cibo sano. Fai qualcosa che ti renda felice, alleati con il tuo bambino interiore, gioca con lui, chiedigli di cosa ha bisogno,…

Continua Continua

LEGGEREZZA DELL’ESSERE ?>

LEGGEREZZA DELL’ESSERE

La leggerezza dell’Essere è quello stato naturale di chi comprende che non c’è più un “io” che muove gli ev-enti, perché tutto è scelto e naturalmente mosso dalla nostra Anima in co-cre-Azione con D-io. Inutile sentirsi colpevoli di ciò che accade o ci è accaduto, è più sensato riconoscere di essere responsabili. La differenza tra le due immagini è sottile ma sostanziale. Nel colpevole c’è la vittima delle circostanze, nel responsabile c’è l’eroe che non permette alle circostanze di ridurlo…

Continua Continua

ONORO LA PAURA CHE VIENE A ME ?>

ONORO LA PAURA CHE VIENE A ME

Ora ti chiedo: cosa muove i tuoi passi verso la vita? In procinto di una scelta è più forte la spinta della paura o della meraviglia? Quando ti dai un obiettivo sei guidato dal timore o dall’amore? La paura ti attraversa e svanisce o ti prende e ti congela? Da dove nasce veramente la paura e cosa è nel suo nucleo più profondo? Quante volte ti è successo di sentirti dire: non avere paura! E quante altre hai sentito l’impulso…

Continua Continua

INCERTEZZA ?>

INCERTEZZA

L’incertezza, per la logica della mente, è una debolezza umana, in verità, per lo sguardo poetico, è uno stato prezioso dell’essere che potenzia il valore di ciò che si muove intorno a noi. Sii colui che non si ferma all’oggettività delle cose, ma che con curiosità va alla ricerca del duplice aspetto, visibile e invisibile, di esse. L’incertezza, il forse, il non lo so, il grande boh sono attimi preziosi che rendono ancora più viva e intensa la nostra esperienza con…

Continua Continua

#CAMBIOMENTE ?>

#CAMBIOMENTE

Parlerò della mente non come colei che mente nel suo divagare tra un pensiero e l’altro, ma come lo strumento che ha scelto Anima per essere operativa al fine di produrre azioni atte a gestire dati, fare calcoli, tenere appuntamenti, documentare esperienze, archiviare file, memorizzare parole, dare forma alle visioni. L’immagine di una mente menzognera, nasce da un antico profilo logico che avendo scoperto il suo stesso inganno, la condanna. Permane dunque il giudizio che incrimina di falsità questa parte…

Continua Continua

TUTTO È MOVIMENTO ?>

TUTTO È MOVIMENTO

Il cambiamento è un fenomeno naturale, spontaneo, muove le nostre vite educandole alla non remota possibilità che tutto è movimento e niente resta immutato. Il verbo cambiare crea le basi per un’altra azione; crescere. Se nella vita tutto rimanesse immobile, statico, abitudinario, ci adageremmo in una sorta di apatia, simile alla noia, che ci impedirebbe di utilizzare quelle abilità capaci di guidarci verso nuove scoperte. Cambiare può far paura, ci sposta dalla zona confort,  per portarci nello spazio sconosciuto, tuttavia…

Continua Continua

CHE SAPORE HA LA GIOIA? ?>

CHE SAPORE HA LA GIOIA?

Che sapore ha la gioia? Il sapore di un gelato al gusto di cocco e cioccolato fondente quando fuori è caldo e il corpo reclama refrigerio. Il sapore del caffellatte in zuppa di pane quando si riaccendono i ricordi e torno alla cura amorevole della nonna. Il sapore di un bacio in una notte innamorata, mentre il mare ondeggia e la luna sbircia soddisfatta. Il sapore delle mie lacrime al colmo della gratitudine che morbide scendono fino a inumidire le…

Continua Continua

TU SEI INCANTO ?>

TU SEI INCANTO

Sei l’incanto agli occhi del divino, la brezza leggera che sfiora i capelli, sei la misteriosa presenza del cuore, la forza che fronteggia le avversità, sei il passo disinvolto dentro la vita, la luce immacolata della gioia, sei l’impulso che infrange l’apatia, lo sguardo limpido dei cieli tersi, sei l’imprevisto che giunge dal nulla, la meraviglia che lo accompagna, sei il pianto ed il sorriso che si mischiano, lo spettro di colori che essi generano, sei la sognatrice indomita, lo…

Continua Continua

NIENTE COME LA FRAGILITA’… ?>

NIENTE COME LA FRAGILITA’…

Bisogna toccare la fragilità, per ritornare a vivere come “Esseri Umani”, sentire che in questo spazio/tempo che è la nostra vita niente è permanente. Si nasce per compiere un “altro giro di giostra” e a fine corsa si esala l’ultimo respiro e ciao. Niente come la fragilità ci permette di cogliere il mistero del nostro “Pane quotidiano”, di “rimettere i debiti” di noncuranza, di aprirci alla preghiera che più che un atto di fedeltà è desiderio di arrendersi alla volontà…

Continua Continua

CORALE POLIFONICA ?>

CORALE POLIFONICA

La frequenza del cuore sincronizzandosi a quella del cervello genera lo stato di coscienza risvegliata. Per farla semplice, in questa condizione ogni essere umano potrà usufruire del suo massimo potenziale. Entrambe le frequenze, pulsando insieme, propagano vibrazioni così forti da riuscire a connettere l’intera umanità in un unico stato di coerenza, creando una specie di rete dove tutti siAmo uniti come in una corale polifonica. Non possiamo più credere di essere separati l’uno dall’altro, tesi a proteggere il piccolo orticello,…

Continua Continua