IL PIACERE DI FARE ?>

IL PIACERE DI FARE

Fare”, per la gioia di sentirsi viva, utile, capace, unica … questo per me è il senso che dovrebbe avere ogni azione. Muoverci e percepire il desiderio di farlo, senza sforzo, come una rosa che sboccia e si regala alla vita, come la neve che scende e ricopre d’incanto le vette, come un bacio che si dona nell’amore totale.

“Fare” e percepire la magia di un gesto semplice, vivo, vibrante che compensa l’energia affidata a quell’attimo. Guardare ogni giorno come un tempo di vita da realizzare, che si compie attraverso istanti di presenza e amore incondizionato, un giorno da inventare mettendo in campo la fantasia.

“Fare”, rimanendo in contatto con quello spicchio di cuore che è collegato ai nostri desideri più reconditi, quei desideri che non combaciano mai con i brulicanti pensieri, che severi giudicano il “fare” come un fatto serio dove è inciso il sigillo del dovere, dove quello che conta è un risultato atteso, qualunque sia il suo prezzo.

Tu non “fare” se questo implica rinunce, compromessi, logoranti corse senza traguardi. Fermati e ascolta quella voce che da dentro ti suggerisce dov’è che trovano spazio i sogni, vai lì e rendi vivo il tuo “fare”, regalagli lo spazio che merita, lascia che diventi il tuo messaggio nel mondo, così altri potranno restituirsi la libertà di “fare” ciò che più amano.

 

Foto autore sconosciuto

fiorinda

Fiorinda Pedone nasce ad Arezzo nel 1968, scrittrice e blogger, esordisce nel 2009 con il libro I fiori di Fiorinda (ed. Oceano of life). Nel 2014 esce con la sua seconda opera letteraria Arteinemozione (ed. Arteinemozione), nel 2016 pubblica “La poesia in testa” (ed. Luoghi Interiori).

Latest posts by fiorinda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *