DUALITA’ ?>

DUALITA’

Questa notte la luna s’è nascosta nel pozzo,
ora il buio lo percepisco denso,
neanche le mie lacrime riescono a benedirlo,

la testa pesa, ingombra,
dondolo i pensieri come le campane la domenica,
forse la libertà ammorbidisce
le catene del tempo che si ripete
che mi fa temere.

Neanche il sole rende gloriose le pene, il cammino istruisce l’io che scaltro afferra lo scambio di maschere rendendomi meritevole di spiritualità, immobile nella posizione opposta. Mi illudo d’esser sulla via della guarigione, perché la verità è che volevo guarire dalla malattia di non piacermi così come sono, in realtà ho solo cambiato le vesti al mio ego tentando di imbrogliare l’anima che non vuole che io cambi.

La completezza non è vagare in cerca di trasformazione, è accettare la dualità che mi appartiene come corpo in questo tempo di esistenza, è crescere accettando gli opposti che accompagnano la mia evoluzione fino al giorno in cui lascerò il corpo per ritornare uno.

Ph autore sconosciuto

fiorinda

Fiorinda Pedone nasce ad Arezzo nel 1968, scrittrice e blogger, esordisce nel 2009 con il libro I fiori di Fiorinda (ed. Oceano of life). Nel 2014 esce con la sua seconda opera letteraria Arteinemozione (ed. Arteinemozione), nel 2016 pubblica “La poesia in testa” (ed. Luoghi Interiori).

Latest posts by fiorinda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *