INCERTEZZA ?>

INCERTEZZA

L’incertezza, per la logica della mente, è una debolezza umana, in verità, per lo sguardo poetico, è uno stato prezioso dell’essere che potenzia il valore di ciò che si muove intorno a noi.
Sii colui che non si ferma all’oggettività delle cose, ma che con curiosità va alla ricerca del duplice aspetto, visibile e invisibile, di esse.
L’incertezza, il forse, il non lo so, il grande boh sono attimi preziosi che rendono ancora più viva e intensa la nostra esperienza con gli eventi della vita.
Non sapere se tra un minuto sarai ancora vivo, ti offre la possibilità di godere appieno del momento presente. Essere incerto rispetto alla durata di una relazione, ti permette di offrirti alla relazione stessa, totalmente.
Le stelle che contempli la notte si offrono a te solo nell’istante in cui le guardi, ed è proprio questo stato di indeterminatezza che le rende magnifiche. Il primo vagito gridato alla vita, seppur doloroso e incerto, è quello che apre al respiro. Il fiore che si regala al primo raggio di sole, lo fa senza la garanzia di un ultimo colpo di coda dell’inverno. Il seme che si lascia portare dal vento, non sa dove atterrerà, né se germoglierà, tuttavia il suo viaggio, seppur incerto, è eroico e denso di fiducia.
Nel perpetuo movimento dell’esperienza umana, l’incertezza è maestra che ci insegna a offrirci alla vita senza reali assicurazioni, ci invita a lasciare il controllo, tanto caro alla mente e a tuffarci dentro la fiducia che tutto, seppur incerto, è vibrante, vivo e perfetto.
fiorinda
Latest posts by fiorinda (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *